L'ordine
Avvisi e Notizie
Servizi
Link


Benvenuti nel sito dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Trento.
I nostri iscritti sono 2486 medici e 467 odontoiatri.
Segnalateci i vostri consigli e suggerimenti utili a migliorare il servizio.

Cordialità Segreteria dell'Ordine di Trento

Provincia Autonoma di Trento
Provincia Autonoma di Trento
Posta Elettronica Certificata ATTIVATA:
Clicca per maggiori informazioni


Assistenza odontoiatrica indiretta
Legge provinciale n. 22/2007
Elenco aderenti

Scrivi a Finestra Aperta

Sede: Via V. Zambra, 16 - 38121 Trento
Tel.: 0461/825094 - Fax: 0461/829360 -  e-mail - Indirizzo Pec
codice fiscale 80013290228
lunedì martedì mercoledì dalle 9:00 alle 17:00
giovedì e venerdì dalle 9:00 alle 14:00
sabato e domenica chiuso

Cerca il medico o l'odontoiatra della provincia di Trento

Per Libere docenze ed altri titoli rivolgersi alla Segreteria dell'Ordine
Albo dei Medici Chirurghi
Albo degli Odontoiatri
 Cognome o parte iniziale di questo 
 (Campo vuoto=Tutti): 
 Specializzazione o parte di questa  
 (per vedere l'elenco completo digitare Tutte): 
 
Ricerca anagrafica nazionale

Day Surgery Meeting

Bando per la ricerca Finalizzata 2013

Prevenzione degli effeti del caldo sulla salute

Offerta di lavoro

ECM determina CNFC luglio 2013

Altri avvisi...
Convenzione tra l'Ordine dei Medici e La Fondazione Museo Storico per progetti di ricerca sull'archivio storico del nostro Ordine e la Sanità Trentina

Bollettino online Responsabilità
medica
  Video atti convegno
di sabato 21
novembre 2009
a Mezzolombardo
Editoria: Testamento biologico e direttive anticipate. Atti del seminario
E' disponibile per la lettura online e il download la pubblicazione "Testamento biologico: un patto tra medico e cittadino?”, atti del seminario organizzato a Trento nel corso dell’autunno 2012. Partendo da un inquadramento generale, il seminario ha analizzato, valutato e discusso alcuni casi concreti. Non manca lo spazio dedicato ai sistemi di valori delle religioni maggiormente presenti nella comunità trentina e al pensiero laico