Strumenti utili per la professione

>>Strumenti
Strumenti2018-12-16T18:10:00+00:00

Fatturazione elettronica

Esonero per medici e farmacie dall’obbligo di fattura elettronica: saranno esclusi dall’emissione i soggetti che già inviano i dati al sistema TS, ma solo per il 2019. Resta quindi l’obbligo di ricezione delle fatture elettroniche, mentre a partire dal 2020 anche quello di emissione.

Dal 31 marzo 2015 le imprese e i professionisti titolari di Partita IVA che lavorano con la Pubblica Amministrazione non possono più emettere la classica fattura cartacea, ma sono obbligati alla creazione, alla trasmissione tramite il Sistema di Interscambio (SdI) e alla conservazione delle fatture esclusivamente per via telematica. Anche i medici e gli odontoiatri, dunque, quando ricevono compensi per la loro attività professionale da una Pubblica Amministrazione, sono soggetti all’obbligo di fatturazione elettronica.

  • Dal 1° gennaio 2019 scatterà l’obbligo di fatturazione elettronica per tutti i possessori di partita IVA anche nei confronti dei privati (B2C).

Per emettere la fattura elettronica ed adeguarsi alla normativa, puoi scegliere di delegare il tuo commercialista (che spesso prevede un costo “per fattura”), oppure puoi decidere di acquistare da un provider a tua scelta un abbonamento che consente l’emissione di un pacchetto di fatture e uno spazio per l’archiviazione online.

CONVENZIONE ARUBA – FNOMCEO

ARUBA S.P.A. | SERVIZIO DOCFLY

Il servizio prevede un canone di 10,00 € + IVA / anno e permette tra l’altro la conservazione digitale a norma sino all’occupazione massima di 1GB di spazio.

Per aderire è sufficiente registrarsi sul portale Aruba e cliccare sul pulsante “Convenzioni” (in alto a destra). Inserirsci il codice “pafnomceo2015” e segui le istruzione successive per procedere all’acquisto del prodotto.

ATTIVA IL SERVIZIO

Posta elettronica certificata | PEC

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il sistema che consente di inviare email con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno, come stabilito dalla normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n. 68).
Rispetto alla Posta Elettronica ordinaria, il servizio PEC presenta delle caratteristiche aggiuntive che forniscono agli utenti la certezza a valore legale dell’invio e della consegna (o mancata consegna) delle e-mail al destinatario:

  • ha lo stesso valore legale della raccomandata con ricevuta di ritorno con attestazione dell’orario esatto di spedizione
  • grazie ai protocolli di sicurezza utilizzati, è in grado di garantire la certezza del contenuto non rendendo possibile nessun tipo di modifica né al messaggio né agli allegati

In seguito alla Legge 2/ 2009, e successivamente alla conversione del Decreto Legge 179/2012 nella Legge 221/2012, vige l’obbligo per tutte le imprese e i professionisti iscritti ad un ordine e/o collegio di possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Per gli iscritti al nostro Ordine, è possibile creare la propria casella PEC seguendo le indicazioni riportate di seguito. Ricordiamo che potrete, ovviamente, scegliere liberamente se aderire alla nostra proposta di attivazione gratuita della PEC per la durata di 3 anni o provvedere autonomamente all’adempimento di legge.

Vuoi attivare la tua PEC? Segui le istruzioni.
  • Clicca il pulsante “Attiva PEC”
  • Scorrere su “CONVENZIONI” in alto a destra;
  • Inserire il codice convenzione “OMCEO-TN-0011
  • Nella pagina successiva inserire codice fiscale, cognome e nome;
  • Il sistema verificherà che i dati inseriti corrispondano realmente ad un iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della nostra provincia;
  • L’utente dovrà procedere ad inserire gli ulteriori dati richiesti;
  • La richiesta della casella PEC viene salvata e vengono generati in PDF i documenti necessari alla sottoscrizione del servizio PEC;
  • Al medico non saranno presentate le pagine relative al pagamento della casella PEC, in quanto la fatturazione sarà effettuata al nostro Ordine secondo le scadenze concordate.

IMPORTANTE: La casella sarà attivata solamente dopo la ricezione tramite upload dei documenti richiesti digitalizzati seguendo le procedure indicate nel sito oppure inviando via fax la documentazione sottoscritta unitamente al documento identità al numero di fax 0575 862026

Il servizio di help desk Aruba verrà erogato tramite il numero 0575/0500.

ATTIVA PEC